Stato attuale: offline?

Stato attuale: offline? Ormai con il passare delle settimane e dei mesi, la presenza all’Eucaristia è ritornata a quella prima dell’epidemia però con un calo del 98% dei ragazzi e genitori. Sembra che abbiamo raggiunto un nuova forma di consapevolezza: la Messa è importante, ma non che è essenziale. Mi chiedo: queste assenze a che cosa corrispondono? Può essere ad una assenza di fede? Oppure possiamo chiamare questo atteggiamento nella lingua moderna e tech: una fede offline? Appena si è aperta la possibilità di tornare alle celebrazioni liturgiche, si è subito toccata con mano la gioia, ma la prima Domenica Leggi tutto…

Auguri di Pasqua

Carissimi Fratelli e Sorelle, anche quest’anno il Signore ci ha dato la grazia di festeggiare e rivivere questa solennità della Risurrezione del Signore. La Pasqua simboleggia la rinascita. E Gesù in prima persona mostra questa rinascita, uscendo dal sepolcro. Auguro a te e alla tua famiglia un rinascita di fede, amore e felicità. Nella nostra Chiesa Parrocchiale abbiamo raffigurato il sepolcro che oggi e diventato il luogo della risurrezione in presenza della Trinità con tutta la maestosità dell’evento soprannaturale ed universale. Da questo simbolo del reale desideriamo ripartire con la rinascita della nostra fede e della nostra fiducia. Cristo è Leggi tutto…

Cambiamento delle tradizioni pasquali

Come è cambiata la benedizione pasquale? La benedizione pasquale comunemente era nota come la benedizione delle uova e del cibo. Gli inizi di questo rito cristiano risalgono all’VIII secolo e si riferiscono alla benedizione solo dell’agnello al forno, cioè alla statuina del pane a forma di agnello. Quindi sono stati aggiunti in sequenza formaggio, burro, pesce, olio, carne, pasta e vino. Alla fine, il cesto sacro è stato integrato con un uovo e altro cibo, che ora sono inclusi nel canone per la benedizione. La selezione dei piatti nel cestino non è mai stata casuale. Per secoli, ogni dono divino Leggi tutto…

Wrong Way Alert con opzione Evasive Steering Assist

  “La coscienza è l’unica compagna dei giorni difficili”. Ha conseguenze spesso catastrofiche la guida contromano, specie se viene a verificarsi su strade a scorrimento veloce e autostrade: sono numerosi i casi di automobilisti distratti dal telefonino o in uno stato psicofisico alterato che hanno percorso chilometri e chilometri nel senso di marcia sbagliato, talvolta causando paurosi incidenti.  Per combattere questo fenomeno, le aziende automobilistiche hanno sviluppato la tecnologia “Wrong Way Alert”, un allarme progettato per avvertire dell’imminente pericolo il guidatore che imbocca inavvertitamente la strada contromano. Leggendo questa informazione mi è venuta in mente l’idea di scrivere queste poche righe sul sistema d’allarme che fa parte della natura umana: la Leggi tutto…

La donna è un miracolo

“Solo una volta che Dio ha creato l’uomo e ha lasciato il resto alla donna”. Mi piace cominciare questa piccola riflessione di augurio, Care Donne, da una affermazione di Beato Card. Wyszynski che ha intuito con delicatezza di un santo l’immenso e l’importantissimo compito di donna: amare, guidare e educare. A queste parole del Beato, vorrei aggiungere un’altra estremamente valida: se una donna verrà ascoltata e rimane femminile, grazie a Lei “il mondo disumano dei poteri d’acciaio si trasformerà in un mondo umano di braccia materne aperte, in cui la legge non sarà d’acciaio e di un pugno, ma d’amore”. Leggi tutto…

La benedizione delle Famiglie

Quest’anno ringraziando a Dio abbiamo le chiese aperte e la libertà di professare la fede recandosi nelle chiese. Però i vescovi toscani hanno deciso che la benedizione delle famiglie viene spostata ad un tempo migliore dopo la pandemia. Se non cambierà niente a Rapolano Terme la benedizione faccio dopo la festa della Madonna della Consolazione, cioè dal 6.09. Di seguito la lettera dell’Arcivescovo Fontana e i sussidi per la Quaresima. Don Mario  

La storia delle Tempora

Per Tempora si intendono i «quattro tempi» o le «quattro stagioni», corrispondenti alle quattro parti cosmiche che formano l’anno solare in rapporto ai due «solstizi» e ai due «equinozi». Ed ecco che la Chiesa in prossimità con questi eventi cosmici celebra le Tempora di primavera (equinozio), Tempora d’estate (solstizio), Tempora di autunno (equinozio) e Tempora d’inverno (solstizio). Le quattro Tempora hanno avuto un’incidenza considerevole nell’Anno liturgico romano e ne hanno sempre costituito una sua peculiarità a differenza della liturgia orientale che non le ha mai assunte. La loro celebrazione fu costante nei secoli, dalle origini fino alla recente riforma liturgica del Vaticano II, quando Leggi tutto…

Se vince il male, vince per colpa nostra.

«Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo» Mc 1, 15. Riflettiamo sulla conversione e sulla contrizione per concludere con la domanda: senza contrizione è valida la confessione? E di conseguenza cosa è la comunione eucaristica? La nostra meditazione quaresimale facciamo accompagnare dalla dottrina e l’insegnamento di s. Giovanni Paolo II. La nostra interessante problematica troviamo sviluppa in una amplissima esegesi di su questo tema nella enciclica “Dominum et Vivificantem”[1], che riveste una particolare importanza per noi. Alla domanda rivolta a Pietro dagli ebrei: «Che cosa dobbiamo fare, fratelli?», Pietro risponde: «Pentitevi Leggi tutto…